CHAIRS & CHAIRS

tumblr_m96jbhAhhE1qbilgdo1_1280.jpg

Quando parliamo di “sedia” il primo pensiero che passa per la mente è la sua funzione … Infatti abbiamo un concetto ben preciso di “sedia”, fedele alla sua definizione così come indicata da vocabolario:

sèdia (ant. sièda) s. f. [der. del v. sedere]. –
1.
a. Mobile su cui può sedersi una sola persona (detto anche, spec. nell’uso tosc., seggiola), costituito da un piano orizzontale (sedile) appoggiato su quattro gambe, e da una spalliera; forma e materiali variano secondo le epoche e gli stili…”(Vocabolario Treccani)

Ma questa struttura nella sua semplicità ha assunto nelle epoche infinte variazioni formali ed estetiche.

Oggi questo elemento protagonista nella vita di tutti i giorni , stravolto, rimodellato, variato nella struttura, nella forma, nel materiale, nella forgiatura, fino ad assumere sembianze totalmente opposte al concetto essenziale, diventa un elemento non solo finalizzato alla sua mera funzione ma viene pervaso da un forte potere decorativo e rafforzativo  dell’ambiente in cui viene inserito.

Forse si può affermare che proprio ” la sedia” è stata uno dei primi complementi di arredo a subire trasformazioni in quanto riflesso non solo degli stili delle varie epoche ma soprattutto dei progressi tecnologici dei tempi…

Esempi significativi sono  Michael Thonet – precursore  della tecnica del “legno curvato” e Kartell, storico nome del design italiano, tra i primi ad utilizzare la “plastica” come materiale per la produzione industriale di elementi di arredo.

 1078__mg_4720.jpg             img_491376_12063704852-J3.jpg

Tra i grandi nomi dell’Architettura anche colossi come Gerrit Rietveld Charles Rennie MackintoshLe Corbusier o Ludwig Mies van der Rohe e tanti altri personaggi dello stesso calibro, hanno dato forma a “sedute” diventate non solo famosissimi  pezzi di design  ma veri e propri emblemi  dei diversi stili e delle epoche a cui appartengono… rappresentazioni di tutti i concetti sociali e culturali dei tempi in cui sono nate.

Rietveld_chair_1.jpg      hillhouse_gallery02.jpg_lc1_villa_church_still_life_01.jpg

Il bello di vivere nei “tempi attuali” è che possiamo godere di oggetti di design che fanno parte della storia. Oggetti che, nonostante tutti gli anni che si portano dietro, assumono ancora più fascino e regalano agli ambienti in cui vengono inseriti, non solo stile, ma esprimono  tutta la  carica culturale di cui sono fatti.

Allo stesso tempo,  giovani designer, menti creative, argute  e desiderose di sperimentare,  si cimentano tra nuove forme e infinità di materiali raggiungendo, grazie alle nuove tecnologie e alle illimitate possibilità che la modellazione computerizzata consente, complementi di arredo originali e innovativi.

La questione è….. al di là del concetto di “bello” le “sedie di oggi”,  tra 50 anni, avranno la stessa forza concettuale ed estetica dei pezzi di design che oggi ricerchiamo e paghiamo salatamente per decorare i nostri salotti?!

Solamente il tempo potrà rispondere a questa  domanda… nel frattempo non resta che scegliere tra le “chairs” quella giusta per personalità, gusto e stile….

9b96c62f9c5fbd81005762e69b0b618a     9f8c604576d7c90e21c1aecfc8965f28.jpg

18d2a63ba7ba38c74534874816ea3664.jpg

 20140214-FILBS03_905.jpg

759.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...