MIRROR: nature inspired forms

Ben & Aja Blanc hanno dato vita a specchi unici ed originali nella loro semplicità.

HALF MOON MIRROR

Blanc_HalfMoonMirror_1

Forme dallo stile moderno che si ispirano alla natura in cui elementi funzionali ed elementi puramente decorativi si trovano in contrasto. La contrapposizione si riscontra anche nei materiali utilizzati: crine di cavallo, fibre di seta, vetro traslucido e specchio sono assortiti in modo tale da creare degli oggetti davvero particolari.

APOLLO MIRROR

Blanc_ApolloMirror

IMG_8278

EQUUS MIRROR

Blanc_Equus-Peach-Blonde

THE 44th ANNUAL KIPS BAY DECORATOR SHOW HOUSE IN BLUE

THE 44th ANNUAL KIPS BAY DECORATOR SHOW HOUSE

Ogni anno a New York si tiene il  “Kips Bay Decorator Show House a Manhattan“,  un evento atto a celebrare l’ Interior Design attraverso la trasformazione delle lussuose case di Manhattan in originali esposizioni caratterizzate da stile, eleganza e raffinatezza.

Il 2016 ha visto come protagonista di questo evento, organizzato presso Carlton House Townhouse,  lo studio londinese David Collins il quale , attraverso la collaborazione con Studio’s partners Baker, Emily Thompson Flowers, Promemoria, Assouline  e l’artista Alexander Innes , ha dato vita a “The Collins Room”.

07_kipbay.jpg

Il progetto ha interessato la hall del palazzo; il primo spazio con con cui il visitatore entra in contatto. Il concept ha preso ispirazione dal Blue Bar del Berkeley Hotel di Londra realizzato dallo studio stesso nel 2000. Progetto significativo in quanto punto di partenza di un percorso ricco di successo per quanto riguarda il Team di Davd Collins.

Entarndo nella Hall il visitatore si trova immerso in un ambiente dove il colore Blu domina la scena donando all’atmosfera un allure estrosa ed originale.

Page3.jpg

La palette di colori, la scelta della carta da parati, dei tessuti e dei complementi di arredo, come sedute, lampade e specchi, in unione alle composizioni floreali ed alle istallazioni artistiche hanno dato vita ad una scenografia unica ed intrigante.

06_kipsbay

05_kipsbay

04_kipsbay

02_kipsbay

01_kipsbay

PATTERNED STOOLS

I “PATTERN CHESS PIECE STOOLS” sono firmati Anna Karlin Furniture + Fine Objects.

foto

 Gli sgabelli scacchi  dai pattern colorati e originali sono sgabelli in legno massello tornito a mano e poi rivestito in PVC.

016_049-d-copy

016_049-b-copy

Oggetti di design irreverenti come risultato del processo che vede interagire e giocare tra loro diverse discipline; un vero e proprio “gioco di scacchi” in grado di rendere oggetti unici e pieni di carattere.

stools2

 

 

WALLPAPER

La carta da parati è un’ottima soluzione per personalizzare e dare carattere ai diversi ambienti.

La scelta della giusta carta da parati consente di stravolgere interamente il gusto della vostra casa creando scenografie davvero uniche.

Ecco una piccola selezione di carte da parati tra le tantissime opzioni presenti sul mercato.

f8747140c5a2d7958c15c64101f2fb7b

 

15_panama_cos_50_jpg_85_north_700x_white.jpg

 

9bc1612712f32145c7d133684c9e1aab.jpg

 

9501f5932cac4a2fd39efb50bee1ba23.jpg

4adfc05879bed43c861435f89ed61c78

 

South-Pacific-Styled-1-1000x1000-940x940

blog-slaapkamers-en-interieurs-met-tropisch-groen-behang-02-cole-and-son-palm-jungle.jpg

 

 

BABY ROOM

Tempo di estate… tanti bei pancini popolano la battigia delle spiagge; future mamme sognanti si preparano all’arrivo della cicogna e con Lei, a tutti i cambiamenti che il suo dolce regalo comporta.
ee33e2d2a90c90c9b8377af3b6dc2905
Ecco allora qualche spunto e suggerimento per voi, future mamme, per preparare al meglio la cameretta del vostro bimbo o della vostra bimba senza farvi trovare impreparate.
Un’ottima soluzione, soprattutto per i genitori che preferiscono l’effetto sorpresa e non vogliono conoscere il sesso del bambino prima che nasca, è quella di decorare la camera tutta di bianco e giocare poi con quadretti e accessori  rosa o azzurri per personalizzare l’ambiente una volta arrivato il nascituro.

Il bianco è solo una delle infinite possibilità;  infatti per coloro che vogliono ambienti sobri e rilassanti, si può  optare per colori neutri più o meno chiari o invece, scegliere di  mixare  tanti colori accesi  al fine di creare spazi allegri e giocosi.

La questione della decorazione è un aspetto fondamentale in grado di cambiare radicalmente l’effetto dell’ambiente che accoglierà il vostro bebè.

Le soluzioni sono molteplici: dalla semplice pittura monocolore di una parete (magari quella che farà da sfondo alla culla) a decori a righe verticali, orizzontali, disegni di boiserie o veri e propri decori artistici.
2048509766b6e49d1e850123dfb6a510.jpg

Altra possibilità è scegliere tra le infinite proposte di carte da parati presenti sul mercato.

Chi preferisce decorazioni meno definitive è meglio che definisca un unico colore di base per le pareti su cui poi applicare stickers, quadretti, scritte, mensoline e accessori vari,  come per esempio metri a muro per misurare la crescita del  bimbo o  bimba.

Altra soluzione divertente è quella di utilizzare su una parte di muro la pittura a lavagna in modo che i bambini possano scriverci sopra (occhio che potrebbero non avere molto chiaro dove poter scrivere e dove invece no e potreste trovarvi con una decorazione a dir poco “particolare”).

6371a45aed65d74249d6db0880d8824a.jpg
In ogni caso la culla o il lettino è sempre meglio sceglierli bianchi, in previsioni di futuri fratellini o sorelline, così come i mobiletti.

Se per i mobili è bene optare per soluzioni semplici e non eccessivamente costose (almeno che non si scelgano pezzi antichi o comunque destinati a durare anche una volta che il pupo è cresciuto) con gli accessori ci si può davvero sbizzarrire…sedute, pouf, tappeti, tende indiane, ceste, lampade, decorazioni pendenti e non,  balocchi, pupazzetti e chi più ne ha più ne metta….

764ce86a717d6b23436cf48a28feb2c4.jpg
50226fad7372bb0578a2bb5ba52724e2.jpg
E se da sole non ce la fate potete sempre chiedermi qualche consiglio.. sarò molto felice di darvelo!

RATTAN E VIMINI | GLI INTRAMONTABILI

L’estate si avvicina  e la voglia di mare, sole  e caldo cresce.

Si inizia a pensare alle vacanze e con i primi weekend  estivi le case di villeggiatura riprendono vita.

Protagonisti intramontabili di ieri e di oggi rimangono i mobili in rattan e vimini.

Dall’arredo out-door ai mobili  interni, questi materiali regalano alle nostre case quel sapore di vacanza e relax che tanto amiamo.

La scelta dei complementi di arredo come sedie, divanetti, ceste, testili, lampade, tavolini, culle e tanti altri è davvero vastissima sia che si tratti di  pezzi vintage sia che si opti per soluzioni moderne.

A voi la scelta !!

Queensland-daybed-display-pic_1-500x700.jpg

37394103_014_d.jpg

68a2bc070819372ae331c45117dda676.jpg

ac27ef18f8db1230a632d311ecaf5120.jpg

79ideas_emerald_green.png

Flamenco-side-chair_WS-500x700.jpg

298_1_scandinavian_design_november_2010_arne_jacobsen_charlottenborg_lounge_chairs_pair__wright_auction

Berceau-rotin-vintage-G431_a-500x500.jpg

440f70aac8cef3ac0881ed2d85cec9a2.jpg

184b047fd5c014d71e5ba0099a3bbbdd.jpg

 

 

SAPORE ESOTICO

Da sempre il gusto esotico ha affascinato il mondo…pensiamo alla “Grande Esposizione Universale” del 1851 di Londra: il Crystal Palace divenne il simbolo dell’innovazione.

Un’immensa serra di vetro e ferro come dimostrazione della grandezza industriale della Gran Bretagna ma anche come vetrina per  le novità provenienti da tutto il mondo.

Una mostra in cui non solo veniva mostrato il trionfo dell’uomo sulla natura ma un luogo mai visto prima, dove poter ammirare le bellezze e le tecnologie universali  concentrate per la prima volta in  una struttura unica nel suo genere.

Un contenitore di vetro in cui piante, animali, oggetti, architettura e industria hanno dato vita ad un connubio affascinate ed eccitante  dal sapore esotico.

Oggi come allora il gusto esotico attrae ed incanta…colori, fantasie, tessuti, materiali, animali, piante di ogni genere danno vita a spazi unici e splendenti in cui si ha la sensazione di essere immersi in altri tempi e in altri luoghi dove i protagonisti sono eccesso, stravaganza e la bellezza dell’uomo e della natura.

Ecco quindi una mia selezione di interni dal sapore esotico.

1c63637addab6e4b510d87c125f0ec1f

2.jpg

e60399e6cc8b9a427251b05be50542bb.jpg

4a747371b41e766362aafa24b72dc289.jpg

34b0abd44f3b445deead110487d2d740.jpg

3.jpg

e5f81d91008741e738e6a13afe1b3fac.jpg

CONSOLE

Le console sono complementi di arredo molto interessanti in quanto possono essere estremamente versatili.

9e5ff4b463ecde15e0491509a5bfbfe3

Quando si pensa ad una console il primo pensiero che passa per la mente è il fatto che in ingresso può tornare utile come svuota tasche.

In realtà questa è solo una delle tante funzioni che questi oggetti sono chiamati a svolgere; infatti, non va assolutamente sottovalutato il potenziale estetico che possiedono.

All’interno dell’ambiente la console ha un ruolo essenziale nel risolvere quegli spazi che altrimenti rimarrebbero  impersonali e privi di significato. Grazie al loro ingombro ridotto, hanno  il dono di poter essere inserite là dove non potrebbe essere posto altro complemento.

La scelta strategica di questo arredo è fondamentale in quanto nella sua semplicità può regalare allo spazio un allure speciale; pensiamo infatti ad un lungo corridoio… posizionando una console al termine del percorso questa assume il ruolo di punto focale in grado di catturare l’attenzione dell’ospite invogliandolo a procedere attraverso il percorso e anticipando così lo spazio successivo.

76037223b4a53d74fc109d75967980c4.jpg

Oppure possiamo vedere la console come elemento in grado di donare enfasi e lustro ad un’opera d’arte, come un quadro o una statua.

649335d7871a7e841cc492109ec209ea

Non solo, con le console si può giocare: per esempio ponendo due console accoppiate si può bilanciare il peso compositivo di una parete o in alternativa si può optare per mettere due console opposte e simmetriche rispetto ad un elemento centrale, porta, specchio ,arazzo ecc… in modo da incorniciare ciò che vogliamo esaltare.

0bb1a5330fa731a1dacf8220ab705ad1

Infine le console possono essere arricchite attraverso l’inserimento, sopra, sotto e lateralmente, di ulteriori elementi decorativi: specchi, pouf e panchette, ceste, vasi e lampade sono solo alcuni accessori che possono dare vita a composizioni estremamente varie ed interessanti.

6c6e4cb137c6ecfdec24d22bc0d11e8d 56c00696efdd9de5beac7adf82fec74e

A questo punto non resta che scegliere tra le infinite, forme, materiali, colori e dimensioni presenti sul mercato oppure optare per una soluzione tagliata su misura per le vostre esigenze…. spazio alla creatività e alla fantasia dunque!!

463424a3495e85244a9bd68c1b07c98c

25d4be51ac2976345c468cc962506e7f

 

 

 

 

 

LA GRANDE BELLEZZA| CORTILI ROMANI

Questo weekend sono stata a Roma per partecipare ad un evento. Il programma era già tutto stabilito e non erano previste visite alla città; avevamo solo 2 orette libere per fare un giretto e mangiare. Non avendo molto tempo mi sono diretta verso il centro per fare 4 passi tra piazze, fontane e architetture straordinarie che, sebbene io abbia già avuto modo di conoscere e di visitare, mi fa sempre piacere rivedere.

Ecco che tra un via ed un’altra mi imbatto in uno splendido cortile aperto che mi appresto subito ad esplorare. Vengo così avvolta dalla sensazione di trovarmi un secondo prima tra le vie affollate di turisti e un secondo dopo in un cortile incantato dall’atmosfera magica e romantica, dove regna la quiete, la tranquillità e tutta la bellezza dell’architettura.

Dopo il primo momento di stupore vengo a scoprire che questo weekend l’ADSI (l’Associazione Italiana Dimore Storiche Sezione Lazio) ha organizzato due giorni di “Cortili aperti a Roma”; 26 cortili privati di magnifici palazzi storici romani sono stati aperti affinché anche il  pubblico potesse godere  della loro rara bellezza.

In  ogni cortile, il cui accesso era libero,   giovani ragazzi e appassionati ti guidavano  alla scoperta della storia di ognuna di queste meraviglie architettoniche.

Non solo, l’intento di queste due giornate  è stato anche quello di mostrare il valore artistico economico e sociale degli antichi mestieri ; ecco allora che all’interno di questi spazi en plein air restauratori e artigiani hanno potuto mostrare i loro preziosi lavori, così come numerose gallerie d’arte con sede nei cortili hanno partecipato a questo straordinario evento. Mi spiace solo non avere avuto il tempo necessario per visitarli tutti…

Ad ogni modo voglio condividere con voi le immagini di alcuni di questi scorci suggestivi

CORTILI-APERTI-ROMA-590x443

cortiliaperti.jpg

IMG_4476.JPG